Milano : capace di intendere e di volere la guardia giurata che uccise il padre

ambulanza

Cesano Boscone (Milano), 29 gennaio 2014 – Ha ucciso il padre violento a Cesano Boscone. E quando lo ha fatto era “totalmente capace di intendere e di volere al momento dei fatti” nonostante abbia vissuto in una situazione familiare “maltrattante”. Lo ha stabilito la perizia disposta nel processo con rito abbreviato a carico di Denis Stevan, la guardia giurata di 25 anni che il primo dicembre 2012 uccise con colpi di pistola al petto il proprio padre.

Gli psichiatri Laura Ghiringhelli e Franco Martelli e la specialista in malattie nervose Simona Taccani hanno escluso che il giovane fosse infermo di mente quando ammazzò il padre, ma hanno anche ricostruito il contesto familiare in cui Denis Stevan è cresciuto. Un contesto, secondo i periti, anaffettivo e caratterizzato dall’aggressività del padre sia nei confronti della moglie che del figlio, che ha invece sempre voluto proteggere la donna e gli altri fratelli.

About The Author

admin

Other posts by

Author his web site

30

01 2014

Your Comment



Continuando ad usare il sito dichiari di accettare l'uso di cookie. Altre informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi